#
Una nuova forma di investimento? L’acquisto e la vendita di mobili antichi

Un’opportunità, spesso sottovalutata, per proteggere i propri risparmi e tentare un investimento può essere quella di acquistare un mobile d’epoca. Il mercato dell’antiquariato, dopo il massimo splendore sul finire degli anni Novanta, quando la domanda era molto forte e i prezzi elevati, sembra aver segnato una battuta d’arresto. Rispetto al passato, stiamo assistendo a un graduale disinteresse e, nonostante abbiano prezzi più accessibili rispetto al passato, i mobili antichi non suscitano più lo stesso interesse negli acquirenti.

Mobili antichi: unici come opere d’arte

L’affluenza da record dei visitatori del Salone del Mobile di Milano,  però, ci dimostra come sia rimasta immutata l’attenzione alla cultura dell’arredo, dell’eccellenza del made in Italy e del design. Alla luce di questi dati, urge una riflessione sulla struttura e sulla modalità dell’offerta  di mobili antichi che, nonostante siano di indiscussa qualità e tecnica esecutiva e vengano offerti a prezzi di mercato, non vengono considerati dai potenziali acquirenti.

Tutt’oggi i riferimenti principale per chi vuole arredare un ambiente sono i negozi, le esposizioni o l’editoria specializzata. L’offerta dei grandi cataloghi di arredo influenza le scelte di un gran numero di potenziali acquirenti, portando ad una sostanziale omologazione degli arredi. I mobili antichi, non essendo prodotti in serie, non possono essere inseriti in un catalogo, ma sono da considerare come vere e proprie opere d’arte che, in quanto tali,  sono uniche e non si prestano alle distribuzioni commerciali.

L’antiquario: un ottimo consigliere per fare degli investimenti

La missione dell’antiquario deve essere quella di occuparsi della vendita di mobili antichi promuovendo il gusto per l’antiquariato, sensibilizzando soprattutto i giovani e tornando ad essere delle figure professionali di riferimento, sempre disponibili e vicini alle esigenze del cliente. Rispetto a quanto offerto nei cataloghi commerciali, è sempre altamente consigliabile l’acquisto di un mobile di ottima qualità, caratterizzato dalle pregiate essenze stagionate e disponibile ad un prezzo veramente competitivo.

La compravendita di mobili antichi, inoltre, può rivelarsi un ottimo investimento. Seguendo i consigli di ottimi e fidati consulenti, sarà possibile acquistare arredi esclusivi e di qualità: quelli consigliati dagli antiquari professionisti sono mobili di qualità, eventualmente anche più facili da rivendere rispetto a quelli di recente fattura. La vendita di mobili antichi può, quindi, fruttare qualche interessante plusvalenza. Ma se non doveste venderli, è certo che questi mobili non perderanno mai il loro valore ma, anzi, nel tempo sono destinati ad essere rivalutati come beni rifugio.


Newsletter

subscribe to our mailing list!